Tags: , , | Scritto da alessandro nasini il 3/31/2011 12:44 PM | Comments (0)

Arriva la primavera - oggi a Roma è una giornata spettacolare di sole - e si avvicina il momento della prova costume. Belli saremo bellissimi tutti, ma alleggerirmi di un kiletto o due non mi dispiacerebbe.

Questo il mio pranzo di oggi: insalata di radicchio trevigiano e carote. Le carote sono "sfogliate" con il pelapatate. Olio (poco), sale (poco) ed un buon aceto balsamico ed è fatta. Si, lo confesso, l'ho accompagnata con una mezza fetta di pane di Lariano scuro.

Tags: , , , | Scritto da alessandro nasini il 3/28/2011 2:14 PM | Comments (0)

Queste, per i miei figli, sono le polpette del cow-boy. Le ho chiamate così la prima volta che le ho fatte, per convincerli (o per provare a convincerli) che la carne è buona anche così come è, senza gran condimenti.

La morte loro sarebbe la cottura alla griglia, ma d'inverno rischiare una bronchite presidiando il barbecue non è una buona idea. Cosa ha di diverso una polpetta del cow-boy rispetto ad un hamburger? Parecchio: il macinato è più "grosso" (l'ideale sarebbe farlo al coltello, se avete tempo... fatelo) e la polpetta è modellata a mano aggiungendo un pizzico di sale, un pizzico di rosmarino e (se gradite) un pochino di erba cipollina tritata finissima già nell'impasto.

Tags: , , | Scritto da alessandro nasini il 3/28/2011 11:40 AM | Comments (0)

Non amo la pasta rigata, ma per questo piatto ci vogliono. Ieri mattina, una domenica un po' pigra e la prima dell'ora legale, avevo voglia di giocare ai fornelli.

Il giorno prima, di passaggio all'Ostiense, mi ero fermato a comprare frutta e verdura dall'egiziano, trovando delle zucchine romanesche da applauso. Beh, le ho lavate (accidenti se pungevano...) e tagliate sottili con la mandolina, fatte friggere il olio d'oliva e aglio (che ho tolto quasi subito) in un wok antiaderente. Le mezzepenne le ho lessate al dente, molto al dente.

A parte ho tritato al coltello della mozzarella di bufala (resistete alla tentazione del frullatore, rovinereste tutto perché il caldo farebbe separare il latte).

Con il fuoco ben vivo acceso sotto il wok, ho calato le mezzepenne facendo prendere bene il sugo di zucchine e poi aggiungendo un po' per volta la mozzarella tritata, Ci vogliono due-tre minuti buoni (continuando a rimestare) perché la mozzarella cominci a filare legandosi bene alla pasta (ecco la ragione della rigatura).

Una volta nel piatto, appena una grattata di parmigiano per completare.

Tags: , , , , , , | Scritto da alessandro nasini il 3/23/2011 11:03 AM | Comments (0)

Qualche giorno fa avevo preparato il Fricò e mi erano avanzate un po' delle verdure ancora da cuocere (senza patate). Anzichè farle a pezzettoni come per il Fricò, ho talgliate tutto sottile: zucchine, melanzane, cipolla e friggitelli. Ho messo prima la cipolla in olio d'oliva a soffriggere e poi ho messo giù le altre verdure tutte insieme aggiungendo maggiornata e origano fresco. Quasi alla fine, ho aggiunteo i filetti di pomodoro fresco. Anzichè bagnare con acqua, l'ho fatta con mezzo bicchiere di vino bianco.

Gli spaghetti di gragnano li ho cotti in acqua solo per metà, per poi continuare la cottura in padella aggiungendo via via parte dell'acqua di cottura (che avevo volutamente salato con metà sale). Una mezza risottatura insomma. Nella foto non si vede, ma nel piatto ho aggiunto un cucchiaino di olio al peperoncino.

Tags: , , | Scritto da alessandro nasini il 3/16/2011 11:40 AM | Comments (0)

Ieri a pranzo siamo andati sul classico. Niente cucina fusion. Niente di dietetico.