Tags: , , , | Scritto da alessandro nasini il 4/26/2011 11:50 AM | Comments (0)

La base è un sugo di pomodoro fresco, fatto con i pomodori a grappolo appena scottati con uno spicchio d'aglio, basilico e pochissimo olio d'oliva.

A parte tagliate al coltello della mozzarella di bufala (niente mixer, non deve impapparsi) che mescolerete agli spaghetti dopo aver condito con il pomodoro. Una grattata generosa di ricotta salala completa il piatto.

Tags: , , | Scritto da alessandro nasini il 4/12/2011 1:00 PM | Comments (0)

Olio, aglio e carciofi (meglio se romaneschi) tagliati a spicchi sottili. Cosa c'è di meglio per festeggiare la primavera?

Tags: , , , | Scritto da alessandro nasini il 4/6/2011 12:23 PM | Comments (0)

Preparare il sugo è facile: aglio soffritto in olio d'oliva, le zucchine (meglio se quelle romane) tagliate sottili con la mandolina. Origano o maggiorana (o entrambi) per profumare. Il pomodorini secchi vanno ammollati in acqua calda e poi tagliati a striscioline, aggiungendoli a metà cottura. Se vi piace, un po' di peperoncino non guasta.

Il vero lavoro è convincere gli gnocchetti a cuocersi: dopo quasi venti minuti erano ancora dei sassi.

Tags: , , | Scritto da alessandro nasini il 4/4/2011 11:38 AM | Comments (0)

Un maledetto virus intestinale ci ha rovinato un fine settimana che visto dalle finestre di casa sembrava spettacolare. Dopo quasi 36 ore di digiuno e 12 di the zuccherato, era il momento di masticare qualcosa.

A me però la pasta in bianco da malatino, quella lessata e solo con olio d'oliva, piace veramente poco. E allora ho preparato per quattro persone ben 200 grammi di bucatini (di più non sarenmmo riusciti a buttar giù) che per gli altri in famiglia ho condito all'olio ma che io, memore degli insegnamenti dell'immenso Aldo Fabrizio ho mangiato sconditi.

Non storcete il naso, e provateli, magari con un bucatino di Gragnano cotto perfettamente al dente salando l'acqua appena un pochino in più del vostro solito. Sentirete che scoperta.