Tags: | Scritto da alessandro nasini il 1/30/2012 11:39 AM | Comments (0)

Nessun manifesto politico, o forse sì. A casa, ogni volta che chiedo "le polpette, le volete bianche o rosse?" si scatena una guerra tra opposte fazioni. Per fortuna in cucina vige una sorta di "democrazia aumentata", che vuol dire che chi cucina ha il suo voto che vale doppio.

Ieri le due fazioni non hanno avuto scontro, il macinato era più di un kilo e di pane raffermo ne avevamo da sfamare un pollaio. Allora ho preparato l'impasto con macinato di manzo, pane ammollato nel latte, uova intere, parmigiano, sale e pepe. Con metà dell'impasto ho fatto le polpette rosse, in un sugo con soffritto di cipolla, passata e maggiorana. Per la prima volta le ho cotte in forno e sono venute buone lo stesso (di solito le faccio in padella scoperte).

Quelle bianche sono pronte per esser cotte al vino bianco o al marsala (credo più al marsala) che però devo ricomprare oggi.

 

Tags: , , | Scritto da alessandro nasini il 1/25/2012 3:54 AM | Comments (0)

Ho un debole per la cucina di avanzi. Mi piace mettere insieme le cose del giorno prima (o di un paio di giorni prima) che trovo in frigo.

Questa volta l'esperimento è venuto molto bene e la torta rustica favolosa: un avanzo di bietola a costa (lessa), un rosicchiolo di provola affumicata che aveva visto tempi migliori, del prosciutto cotto un po' troppo salato per mangiarlo da solo. La pasta è una cosa inventata, quasi una pasta di pane fatta con lievito madre e parecchio olio d'oliva.

Il problema è che non riuscirò mai a rifarla uguale: tutti "avanzi quanto basta", e non ho pesato nulla. 

Tags: , | Scritto da alessandro nasini il 1/23/2012 4:59 AM | Comments (0)

Adoro lo stracchino, anche da solo, sul pane. Ma con una manciata di funghi champignon saltati in padella con olio, peperoncino, aglio ed un pizzico di sale lo stracchino diventa un pasto da re.

Tags: , | Scritto da alessandro nasini il 1/18/2012 3:40 AM | Comments (0)

Non le avevo mai provate le "Lumachine n.56" di Pasta Garofalo e quando le ho viste sullo scaffale dell'Auchan ne ho presi due pacchi per prova. Per la verità è classificata come "pastine" ma io l'ho fatta asciutta con un sugo classico con soffritto di cipolla, polpa di pomodoro e maggiorana.

Scolate ben al dente sono venute una bontà e, anche se a mangiarle con la forchetta scivolavano un po', sono durate un attimo.
  

Scritto da alessandro nasini il 1/17/2012 1:20 PM | Comments (0)

Avevo scongelato uno spinacino dalla mattina (lo spinacino è un taglio di carne economico e saporitissimo che uso spesso) ma mi ero dimenticato di comprare le patate, che avrebbero dovuto accompagnare lo spezzatino.

Allora ho deciso di mettere le carote, visto che ne avevo due confezioni in frigo. Ho preparato un battuto di cipolla e l'ho fatto stufare in olio e vino rosso, ho aggiunto lo spinacino tagliato a pezzetti abbastanza piccoli, sale, pepe e della maggiorana. Dopo aver fatto sfrigolare bene la carne ho aggiunto le carote (pelate e tagliate a rondellone), mezzo bicchiere di vino rosso ed un bicchiere e mezzo d'acqua.

Il risultato è stato ottimo (era la prima volta che lo facevo), la foto invece per la fretta è venuta sovraesposta di brutto, come potete vedere.