Tags: , | Scritto da alessandro nasini il 8/28/2012 3:10 AM | Comments (0)

Anche se lo sembra, non è una preparazione così semplice e richiede una certa manualità e velocità. Si comincia con il mettere a bollire l'acqua per i bucatini. I pomodorini vanno lavati, tagliati a metà e messi ad asciugare su un panno con il taglio a contatto con la tela. Non usate carta assorbente o si appiccicherà tutto. In una padella (meglio se di ferro) mettere abbondante olio d'oliva e due spicchi d'aglio pelati ma non schiacciati che toglierete quando l'olio sarà caldo. Tenetevi pronto dell'origano fresco lavato e asciugato. Quando l'olio sarà ben caldo, mettete a friggere i pomodorini con il taglio verso il basso, facendo più in fretta possibile per avere una frittura omogenea. Io uso una pinza da cucina e vi consiglio di fare lo stesso (non provate a farlo con le mani o vi ustionerete con gli schizzi) e fateli friggere senza muoverli.

Quando saranno appassiti (bastano pochi minuti), scolateli e salateli. Tenete solo un cucchiaio dell'olio di frittura per ogni commensale. Scolate i bucatini bene al dente e conditeli con i pomodori, l'olio e l'origano fresco, aggiustando eventualmente di sale.

Comments are closed