Tags: | Scritto da alessandro nasini il 4/2/2012 12:42 PM | Comments (0)

Le meringhe mi hanno sempre fatto una gran voglia, anche se morderle mi fa venire una tremenda pelle d'oca da sempre e quindi le mangio come se fossero una caramella, a pezzettini fatti sciogliere in bocca. Il piacere è diverso (provate e mi direte) ma comunque notevole.

Giorni fa ho provato a farle, con risultati disastrosi. Ho montato le chiare a neve ben ferma con un pizzico di sale, ho incorporato lo zucchero piano piano ottenendo un composto perfetto, talmente duro che quasi si poteva scolpire. Ne ho adagiate una bella cucchiaiata sulla leccarda con la carta da forno sotto e le ho infornate. Piano piano sono gonfiate, quasi triplicando il volume: un vero spettacolo.

Proprio al momento di sfornarle, il tempo di prendere i guanti da forno, nel giro di pochi secondi, il disastro. E' bastato mi distraessi un attimo e le meringhe si sono leggermete bruciate e smosciate completamente. Da bianchissimo gonfiore ad una massa marroncina immangiabile e collosa.

Ma non demordo, quanto prima ci voglio riprovare. però la prossima volta mi tengo i guanti da forno a portata di mano.

BURRO E ALICI | Broccolo gratinato
Categorie: Ortaggi - Verdure Scritto da Alessandro Nasini il 2/8/2016 6:02 PM | Comments (1)

Prendete un broccolo siciliano, lessatelo lasciandolo al dente, dividetelo a rosette e passatelo in forno con della besciamella (quella vera, fatta da voi con burro, farina e latte fresco, non quella orrenda conservata) ed una bella grattugiata di parmigiano.

Lo so, non è un piatto sofisticato e forse non è nemmeno una vera ricetta. Ma con un buon bicchiere di rosso e del pane fresco è un gran pasto.

Comments (1) -

Stefano on 4/4/2016 1:57 PM Non sarà una vera ricetta ma è sicuramente un ottimo piatto per single! Grazie del suggerimento!

Add comment