Scritto da Alessandro Nasini il 2/8/2016 1:02 PM | Comments (0)

Adoro la pasta e ceci e ne ho messe a punto almeno tre o quattro ricette diverse. Questa è un po' diversa dalle altre.

Per la base vi serviranno dei ceci ammollati per almeno 24 ore. Non usate quelli in scatola: quelli secchi costano meno, rendono il doppio e sono perfettamente interi.

Considerate di ammollate 150gr di ceci secchi per 4 persone.

Per i soffritto tritate grossolanamente una cipolla media, due carote e due coste di sedano. Fate imbiondire in olio d'oliva ma senza esagerare, non deve friggere.

Aggiungete i ceci, fateli saltare un paio di minuti, salate e coprite con 1 litro di acqua ben calda. Se la pasta e fagioli vi piace più brodosa, anche 1 litro e mezzo.

Quando i ceci saranno cotti (ci vorranno almeno 90 minuti) prendete un paio di mestoli di ceci e frullateli bene separatamente per poi riaggiungere nella pentola. Non fate l'errore di usare il mixer a immersione direttamente in pentola: otterreste solo di frantumare una parte dei ceci e verrebbe una mezza melma. Calate la pasta e fate cuocere al dente senza girare troppo. Io uso i ditali lisci ma se preferite quelli rigati, non  mi offenderò. Dopo aver riempito la scodella, aggiungete della paprika dolce, senza esagerare ma senza lesinare, farà un bel contrasto con il dolce della carota.
Comments are closed